image1 image2 image3 image4 image5

QR Code

QR Code Studiolegalecivile.it

Contatore visite

Visite agli articoli
2731973

Affidamento esclusivo al padre: la Cassazione è favorevole a certe condizioni

Affidamento esclusivo del minore al padre.

Ci troviamo oggi a esaminare una massima interessante per i papà che non si rassegnano ad un affidamento esclusivo alla madre o che semplicemente ritengono pregiudizievole l'affidamento condiviso con la madre.

La Cassazione Civile infatti, con l'ordinanza n. 19181 dell'11 settembre 2014, si è espressa in modo favorevole sull'affidamento esclusivo del minore al padre che ha un rapporto affettivo migliore rispetto alla madre. Sono infatti rilevanti ai fini del giudizio i conflitti fra il bambino e la madre.

Il padre dovrà inoltre fornire prova del miglior rapporto affettivo instaurato ed in essere con il minore. Si soggiunge che tale rapporto debba rivestire il carattere dell'attualità al momento di proposizione della domanda.

Al fine di fornire elementi utili di giudizio al Tribunale, il figlio può essere ascoltato ed è opportuno che l'Autorità davanti alla quale la domanda è proposta disponga consulenza tecnica d'ufficio.